Oggi, 5 novembre, si terrà l'Inaugurazione dell'Anno Accademico della nostra Università. 
In questa occasione la Comunità Accademica è solita ribadire il ruolo dell'Università nel farsi portavoce di valori di conoscenza, solidarietà, integrazione e scambio culturale. Valori che condividiamo fortemente e che sono tra i fondamenti della nostra Associazione.

Per questo motivo, ST.E.P. ESN Pavia ha deciso di sottoscrivere la lettera aperta al Rettore in cui altre Associazioni Studentesche esprimono il loro dissenso verso la presenza del Ministro Gian Marco Centinaio come ospite d'onore. 
Il Ministro ha più volte preso posizioni discordanti con la nostra missione che è da sempre quella di favorire lo scambio tra studenti internazionali, guardando ad un futuro nel quale integrazione sia sinonimo di crescita culturale.

"...nessuno Stato, da solo, può affrontare la nuova dimensione sempre più globale. Soprattutto i giovani lo hanno compreso. Sono cresciute giovani generazioni che si sentono italiane ed europee e lo stesso è avvenuto in ogni Paese dell’Unione e questo rappresenta il più forte antidoto ad antistorici passi indietro" 
(dall'intervista a Sergio Mattarella di Marzio Breda sul Corriere della Sera)